Comments ( 4 )

  • phlomis68

    Elvio, stai dicendo cose che sento molto profondamente anche io, io mi sento in stallo su tutto, ma forse non sono proprio ferma, come scrisse un mio amico sono come una libellula con le ali vibranti, pare ferma ma si muove, io non so se in questo momento posso viaggiare, causa lavoro, o se lo voglio per davvero, ma è successo questo che per sopravvivere a me stessa ho aperto il mio blog perchè ritengo che l’importante non sia scrivere in sè ma riuscire a comunicare se stessi agli altri e riuscire ad incontrare gli altri.
    Ti lascio per ora con questa frase di Shakespeare
    Quando la tua anima è pronta, lo sono anche le cose.

      • phlomis68

        hai letto Anthony De Mello?
        “Perdere il sé significa capire improvvisamente di essere qualcosa di diverso da ciò che i pensava di essere.”

  • phlomis68

    per quanto riguarda scrivere in spagnolo, è molto interessante quello che dici, anch’io a volte vorrei scrivere in brasiliano, infatti inserisco molte parole brasiliane perché a volte manca il corrispettivo in italiano
    20 anni fa studiai spagnolo a Salamanca in Spagna ma ora viaggiando in Brasile l’ho perduto e così non parlo correttamente né lo spagnolo né il brasiliano.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.