Iscriviti ai nostri Feeds

Chi sono

Elvio Rocchi, meditazione, spiritualità, viaggio

Mi chiamo Elvio Rocchi e sono un ingegnere che ha deciso di lasciare un lavoro sicuro per seguire le sue più grandi passioni: la musica, la meditazione e la crescita personale e il viaggio. 

Nel 2013, dopo alcuni anni di lavoro come musicista, sono approdato in Colombia pensando di stare un mese e sono rimasto un anno. Durante quella magica esperienza feci di tutto: dal volontario al barman dai corsi di permacultura all’insegnante di italiano, dal concertista alla comparsa nelle telenovelas (lol).

A parte queste bellissime e variopinte esperienze, avendo finalmente tanto tempo per me stesso, mi dedicai anima e corpo alla meditazione ed allo sciamanesimo, un’affascinante cultura spirituale che ho avuto modo di conoscere da vicino e praticare. In quel magico anno, lontano da tutto e da tutti, ma vicino a ciò che avevo sempre desiderato, conobbi un nuovo me stesso, piuttosto diverso dalla persona inquieta che aveva “vissuto la vita al posto mio” fino ad allora.

Rientrato in Italia, ho iniziato a tenere corsi di crescita personale e meditazioneper condividere con gli altri tutto ciò che avevo imparato. Potrei dire che, in realtà, non sono mai tornato da quel viaggio. Non importa dove mi trovo o con chi…so che ad un certo punto ho iniziato a intuire ciò che volevo realizzare nella vita. So che non è facile ma non ho fretta. Ogni cosa arriverà a suo tempo…e già ora sono molto contento di tutto quello che ho già!

Il blog è diventato il modo in cui comunico col mondo (…non solo eh!) e attraverso cui sto cercando di far crescere il mio percorso, che consiste nel cercare di favorire l’emergere della creatività e delle capacità espressive, la scoperta del nostro vero sé in ognuno di noi.

Sono profondamente convinto che ciascuno di noi (compreso tu che stai leggendo queste parole in questo istante) abbiamo tracciato di fronte a noi un cammino fatto di felicità realizzazione. Per riconoscerlo, dobbiamo semplicemente mettere a tacere tutti i condizionamenti a cui siamo sottoposti ed ascoltare la voce dell’anima.

C’è un post sul blog in cui parlo un po’ di me, se vuoi dargli un’occhiata si chiama Via la maschera! 

Se vuoi addentrarti in Spiragli di Luce il modo migliore per farlo è lanciarti direttamente nel blog o magari passare a questa pagina: comincia da qui

Qui sotto troverai una biografia completa e, a seguire, quella di Merj Tauro, co-autrice di Spiragli di Luce.

Formazione spirituale (e non)

 

Nato sotto il segno del Leone, fin da piccolo sono stato affascinato dal non visibile, da ciò che percepivo essere situato oltre la realtà materiale che si para dinnanzi ai nostri occhi. Ho imparato a meditare nella prima adolescenza, senza avere nessuno strumento, semplicemente focalizzando la mia mente sulla musica nelle lunghe ore pomeridiane passate a studiare il violoncello, mio compagno ed amico da una vita.

Abbandonata temporaneamente la musica, mi sono laureato in Ingegneria Gestionale all’Università degli studi di Pisa, trovando poi lavoro come consulente ricercatore in uno studio professionale di Modena. Conosciuta la città di Bologna, decisi all’istante di trasferirmi.

Dopo un periodo di profonda crisi dovuta al non sentirmi in linea con il richiamo della mia anima, decisi di abbandonare il mio lavoro per fare il musicista. Questo fu il mio primo, piccolo, risveglio. Ma ancora non era abbastanza.

Conobbi le idee di G. Gurdjieff ed iniziai a lavorare alacremente su me stesso, percependo in me tutta quella meccanicità di cui volevo liberarmi. Devo molto a questa scuola, ma ad un certo punto sentii che la mia natura mi portava a spaziare tra le vie spirituali, perché in ognuna trovavo strumenti validi per la mia personale evoluzione.

Iniziai nel 2009 un bellissimo percorso che proseguo ancora oggi con lo Yoga, disciplina che amo, prima presso la scuola Tripura Sundari di Bologna poi col maestro Giuliano Vecchié con la pratica di Ashtanga Yoga.

Circa un paio d’anni dopo, deciso a non lasciar nessun sogno irrealizzato, iniziai la pratica di Kung fu presso il Wu shu center di S. Lazzaro di Savena e di Qi Gong con G. Busi e con l’associazione Qi Gong Bologna. In quel periodo sentivo una profonda necessità di purificarmi e di guarire ferite del passato, provenienti dalla mia storia personale e da quella famigliare. Sperimentai la medicina naturale, l’agopuntura, smisi di fumare, di mangiare carne e pesce ed intrapresi un percorso di psicoterapia che oggi non ripeterei, ma che in quella fase fu molto benefico.

Nel 2013 andai in Colombia per rimanere un mese e finii col fermarmi un anno. Incredibili sono gli accadimenti che avvennero in quel lungo periodo passato oltre oceano.

Incredibili le meravigliose opportunità che l’Universo mi ha regalato. Iniziai a sentire in me che le ferite emozionali che tanto avevano gravato sul mio percorso iniziavano a cicatrizzarsi. Andai alla ricerca spasmodica di ogni forma di pratica spirituale, praticai kung fu yoga nella capitale Bogotà e nelle città di Medellin Cali. 

Feci anche molti concerti ed ebbi bellissime opportunità lavorative, che accadevano da sole e che io lasciavo accadere, seguendo magicamente il flusso degli eventi.

Trovandomi nella terra dello sciamanesimo decisi di approfondire questa bellissima cultura. I miei compagni della Scuola Sun Wu Kong dell’Università Nacional di Bogotà, che frequentavano, partecipavano regolarmente a rituali sciamanici; mi lasciai guidare da loro nei primi, intensi contatti con questa cultura. Posso affermare tranquillamente e con la totale serenità delle mie affermazioni, di sapere nel profondo del mio cuore di essere già entrato in contatto, in altre incarnazioni, con la cultura ancestrale sud Americana.

Le parole dello sciamano erano per me, insieme, nuove ed antiche, nessun concetto mi era estraneo, tutto suonava familiare. Partecipai anche ad una cerimonia di Ayahuasca che fu per me un momento molto delicato ed insieme potentemente evolutivo. Credo sia un’esperienza che non rifarei, ma in quel momento fu il coronamento di un intenso anno passato in Colombia, un’immersione totale, con ogni cellula, in quella cultura a cui sento di appartenere.

Tornato in Italia, desideroso di condividere il mio percorso con gli altri, iniziai a dedicarmi ai seminari di risveglio della coscienza, mi interessai ai temi della permacultura per preservare il pianeta per le generazioni che verranno, aprendo insieme alla mia famiglia un Eco-B&B. Dopo anni di studio e pratica nel lavoro della terra, abbiamo recentemente iniziato i lavori anche per il recupero di un terreno, ormai a rischio abbandono in Lunigiana, in Toscana. 

Ad ottobre 2014 nasce Spiragli di Luce. 

Ho proseguito sia con la pratica dello yoga che con quella di kung fu prendendo la cintura blu. Desideroso di trovare risposte ai miei quesiti mi sono dedicato sempre più a letture spirituali, tra gli autori più significativi mi sento qui di citare: G. Gurdjieff, P. Ouspensky, Osho, Echart Tolle, A. Jodorowsky, Y. Mingyur Rinpoche, J. Krishnamurti, Carl G. Jung, Marie L. von Franz, J. Dispenza, S. La Berge, Barbara A. Brennan, Juan C. Medina,  S. Brizzi, A. Zurlini, Erica F. Poli, D. Hawkins; trovando in essi conferme, guida e ispirazione.

Sono tornato in Colombia nel 2015 conoscendo lo scrittore e sciamano Juan C. Medina Gomez col quale ho approfondito i temi dello sciamanesimo. Durante lo stesso viaggio conobbi la mia ex compagna, la cui famiglia seguiva la cultura ancestrale (sciamanica) Muisca e grazie alla quale ebbi modo di approfondire ancora di più i riti e le modalità di questa meravigliosa cultura, in particolare attraverso il circulo de palabras che praticavamo regolarmente.

Durante l’ultima residenza in Colombia (terzo viaggio) ho avuto la meravigliosa occasione di partecipare, alla cerimonia di Temazcal officiata dal mio fraterno amico J.C. Medina. Sono rientrato in italia ad agosto 2016 e partito per un viaggio finanziato durato 64 giorni per il bel paese, realizzando un altro sogno di sempre. Durante questo viaggio ho lanciato gli incontri spontanei di meditazione nelle città di Catania, Palermo Cagliari. 

A novembre 2016, presso l’associazione Spazio Sacro di Bologna, ho preso il primo livello Reiki e a febbraio 2017 ho intrapreso la bellissima avventura della Scuola di Astrologia Evolutiva a Milano, con Andrea Zurlini. 

 

 

Merj Tauro

 

Merj Tauro & Elvio Rocchi, autori Spiragli di Luce

 

Nata sotto il segno dei pesci e giovane mamma, Merj Tauro è una giovane scrittrice e alchimista abruzzese. Appassionata ricercatrice della verità, appassionata del lavoro su di sé che pratica con grande generosità di cuore, è co-autrice di Spiragli di Luce. L’incontro con Merj è stata per me la prova (se mai ce ne fosse bisogno…) che l’Universo è sempre prodigo di sorprese e pronto a ricompensarci proprio quando non ce l’aspettiamo.

Da tempo cercavo una persona speciale che mi aiutasse col blog e ad un certo punto è arrivata, come per magia, ed è entrata perfettamente, naturalmente, senza attrito alcuno nel flusso spiragliesco, ed anzi, ha contribuito a portare una ventata di aria nuova, un’aria fatta di impegno, leggerezza, creatività.

Ha pubblicato per Cammina nel sole, post La purificazione non va in vacanza Quello che non sai riguardo agli indaco.

Per spiragli di luce ha pubblicato Lettera una figlia ai genitori del mondosui rapporti tra genitori e figli e il rituale perduto del menarcauna visione esoterica e sciamanica di un momento cruciale per la vita di una giovane donna. Presto ci saranno nuovi spiragli di Merj e ancora una volta ringrazio l’universo per la sua presenza.

 

Ti ringrazio di cuore per essere passato a leggermi e spero di rivederti prima possibile.

Condividi il Tweet

Leggi l’intervista realizzata per il sito “Ilcambiamento.it”  

Leggi l’intervista realizzata per il sito “Viaggiare Da Soli”

15 comments

  1. Grazie a te, Spiraglio
    Sei Vita
    Un abbraccio
    Rodrigo

    Rispondi
  2. E una fortuna leggerti. Condivido la tua essenza. E faticosa ma è la cosa per la quale vale la pena vivere: cercare la felicità. Abbraccio

    Rispondi
  3. Caro Elvio,
    lo so che tu sei lontano, ma come sai niente è per caso, io so del tuo impegno sociale e della tua sensibilità e della tua musica

    io vorrei chiederti un aiuto.
    Io sono entrata in contatto con l’universo Autismo e Sindrome di Asperger, come è successo è una storia lunga, e questo è stato uno dei motivi per cui io ho aperto il mio blog.
    Il 28 e 29 maggio a Roma avrà luogo un evento molto importante, a cui io sto lavorando dietro alle quinte con il mio appoggio morale, e questa sarà l’occasione per illuminare un mondo sconosciuto ma pieno di risorse dell’autismo in particolare quello ad alto funzionamento.

    Se tu mi volessi aiutare a diffondere come puoi questo evento io te ne sarei grata, lo so che non ci conosciamo ma nessun blog è un’isola in mezzo al mare e siamo tutti collegati.
    io ti ringrazio tanto anche solo per la tua cortese attenzione.

    Se lo ritieni opportuno io ti metterò in contatto con il responsabile dell’evento.
    Phlomis
    dove posso mandarti l’allegato con il press kit dell’evento?
    Oppure conosci organizzazioni sensibili all’autismo ?

    Rispondi
    • Ciao! Non conosco organizzazioni che dedichino la loro attività a questo tema, mandami comunque il materiale a: laricercadellaluce@gmail.com, vedo se posso fare qualcosa! Ciao!

      Rispondi
      • grazie, tu sei davvero molto gentile, ah buona Pasqua dovunque tu sia!

        Rispondi
  4. ciao! che bello riuscire ad avere il coraggio di seguire le proprie passioni e riuscire con l’impegno e la dedizione, a realizzarlo!

    Rispondi
    • …”e un filo di incoscienza” come direbbe Ornella Vanoni 🙂 grazie per essere passata di qui! 😀

      Rispondi
      • Potendo… Cioé non avendo impegni particolari, probabilmente seguire quel filo di incoscienza ci rende sereni e appagati!

        Rispondi
        • Ciao! …cosa intendi per impegni particolari?

          Rispondi
          • Che so ad esempio figli piccolini….

          • Certamente! Ci sono condizioni che in certi momenti rendono le scelte più difficili… ma pensiamo sempre le cose “a parità di condizioni”…mi spiego: quando io decisi di abbandonare il mio lavoro di ingegnere per fare il musicista…impiegai quasi tre anni a decidermi (in realtà ero in crisi dai diciotto in poi…) allora, vedi, avrei potuto decidermi in qualsiasi momento di questi tre anni, se non ci sono riuscito prima, è solo perché non avevo ancora trovato le motivazioni interiori per farlo. Grazie per il tuo commento cara 🙂

  5. Come succede nei casi della vita, azioni che portano ad altre azioni, ed eccomi qui arrivata mentre sbirciavo il blog di una persona che era passata a leggere uno dei miei ultimi post.
    Tante cose in comune, prima fra tutte la certezza che ci sia un nostro modo di essere felici e che per riuscire dobbiamo avere tempo per capire, per capirci, onestà nel guardarci, coraggio per incamminarci e fiducia nel futuro. A anche sapere che i fallimenti fanno parte del cammino, non sono un’interruzione, come spesso si crede.
    Un saluto!

    Rispondi
    • Ciao Mari…grazie mille per il tuo messaggio…è bellissimo come la vita, di persona o virtualmente poco importa, crea tutte le connessioni giuste…esattamente quelle di cui abbiamo bisogno! Grazie di essere passata, un abbraccio

      Rispondi
  6. Que fuerte… Justo estoy aquí, buscando material para un proyecto que estoy haciendo.. Es un poco largo de explicar, pero bueno… Mi proyecto es algo bastante especifico, reune meditación y ceramica y no hay mucho sobre el tema… Y estaba buscando empresas que tuviesen algo que ver… Y me crucé con tu pagina, en la cual enseñas como el Camino espiritual te llevó paso-paso… Y… Pues… Da muchisimo Animo y Entusiasmo llerlo y ver que, por cuanto nuestra sociedad nos quiera hacer creer lo contrario, si Confías en el Universo, Cualquier Proyecto en el que Creas, SÍ se puede realizar!!!
    …Super Gracias por tu Ejemplo y tu Compromiso!!
    Hari Om Tat Sat

    Rispondi
    • Hola Ale, gracias por tu comentario, así es, cuando estamos en el camino que nuestra alma nos indica y sugiere, todo va a estar a nuestro alcance, puede que se necesite tiempo y esfuerzo para lograrlo, pero finalmente va a llegar todo y de la forma perfecta.

      Una pregunta: ¿sabes que este mismo sitio de espiritualidad lo escribo en español? Si tal vez aún no lo has visto, aquí te coloco el enlace, ojalá te guste 🙂
      http://reflejosdeluz.org
      ¡bendiciones y éxito con tu proyecto!
      Elvio

      Rispondi

Lascia un commento