Sono nato sotto il segno del Leone e i miei genitori hanno scelto per me un nome particolare, Elvio, che fin da piccolo mi ha fatto capire che l’originalità avrebbe caratterizzato la mia vita.

Ho cambiato vita lasciando il mio lavoro di ingegnere per dedicarmi alla musica, al mio percorso spirituale ed all’amore per la Natura, la Madre Terra.

 

Ho creato questo blog nel 2014 per condividere il mio percorso personale e spirituale con gli altri, per ispirare le persone che sono intenzionate a cambiare vita, a ritrovaremigliorare se stesse.

 

Nel 2013 sono partito per la Colombia per stare un mese ed ho finito per rimanere un anno. È stato là che ho conosciuto e praticato lo sciamanesimoSono tornato in Italia, ho creato Spiragli di Luce poi sono ripartito e sono stato in sud America ancora un altro anno.

In sud America mi sono dedicato a tempo pieno alla mia ricerca spirituale e alla musica; ho suonato in varie città colombiane, anche in prestigiosi teatri con uno spettacolo musicale da me creato dove raccontavo musicalmente e narrativamente la musica popolare e d’autore italiana.

 

elviopiano3

 

Ho sempre cercato di sviluppare una mia personale visione spirituale che fosse libera da condizionamenti di qualsiasi scuola o filosofia, credendo fermamente nel principio che dice…

 

non credete a niente senza averlo verificato e testato su voi stessi. Per lo stesso motivo, non rifiutate niente, occupatevi di metterlo in pratica.

 

Per ampliare la mia visione ho studiato e sperimentato tanti strumenti, tra cui lo yoga, la meditazione, lo sciamanesimo, il reiki, l’alchimia trasformativa e ultimo, ma non per importanza l’astrologia evolutiva

 

Aiuto le persone a comprendere il proprio scopo della vita grazie alla lettura in chiave spirituale del Tema Natale Astrologico, un meraviglioso strumento che svela i messaggi dell’Amina sulle sfide, le opportunità e i talenti che puoi risvegliare nella tua vita. Trovi tutte le informazioni in questa pagina!

 

Dal 2014 dirigo incontri e workshop in cui si lavora con questi strumenti per risvegliare la Luce che alberga nel potenziale di ognuno di noi. Credo che ognuno di noi possegga un talento unico e speciale, e che tutti abbiamo la possibilità di risvegliarlo.

Amo alimentarmi in modo naturale sano ed ho un orto che coltivo con le mie mani dal quale attingo buona parte del mio cibo. 

E se proprio vuoi sapere le cose in modo più approfondito prosegui la lettura perché ti voglio parlare di…

 

…Infanzia, Natura, Ingegneria e Musica

 

Tanti anni fa la mia famiglia viveva in una grande casa in una valle nel nord della Toscana, auto-producendo tutto ciò di cui aveva bisogno.

Quella casa fu abbandonata tanti fa ma da piccolo mi fu trasmesso comunque l’amore per la natura. Però, dai, devo essere sincero: in realtà da bambino odiavo il lavoro nei campi e quando mio padre mi ci portava sbuffavo e non vedevo l’ora di tornare a casa!

Eppure, qualche “semino” in me, deve poi avere germogliato.Nel 2015, infatti, in Colombia, decisi di iscrivermi ad un corso di Permacultura (lo racconto in questo post) e oggi, regolarmente, mi reco a coltivare il mio orto sinergico. Inoltre…

 

amo la Natura e sono fortemente convinto che l’essere umano sia chiamato a fare scelte sostenibili e a modificare con Amore, ma anche con disciplina, le proprie abitudini che danneggiano il pianeta in cui viviamo…

 

E poi c’è la musica.

Ho iniziato a suonare a 10 anni ed ho scritto a 14 la mia prima canzone. A 19 anni, come tanti ho “smarrito la strada” ed ho fatto una scelta per avere un “lavoro sicuro”: mi sono iscritto a Ingegneria.

Mi sono laureato ed ho trovato lavoro subito, ma la mia strada non era quella. Ogni giorno, per me, era in quel periodo un vero e proprio inferno. Mi svegliavo la mattina col pensiero fisso che stavo buttando via la mia vita.

Quando la crisi divenne insopportabile presi la decisione di lasciare tutto ciò che avevo per lavorare come musicista.

Fu così che fondai i Mille Papaveri Rossi, un progetto con coi ho poi suonato in centinaia di concerti in tutta Italia. Nel 2010 abbiamo fatto anche una tournée in Spagna e se le parole non descrivono bene l’esperienza, puoi anche dare un’occhiata a questo video

 

 

Mi sono poi diplomato in canto moderno, lavorato come direttore di coro e collaborato con tantissimi artisti. Mi sentivo realizzato, però…non al 100%. Infatti sentivo che c’era qualcosa, che io ho sempre chiamato “mondo dell’oltreche meritava di essere esplorato, e fu così che imboccai…

 

…il sentiero spirituale

 

 

Elvio, ma sei proprio tu, quello?

Si, sono proprio io. Solo che, per arrivare a quel momento, dobbiamo fare un passo indietro.

Tutto iniziò nel 2008, quando lessi “La danza della realtà” di A. Jodorowsky. Spiritualitàviaggio si mescolarono quel giorno, su un aereo, mentre volavo verso Barcellona. Rapito dalle parole che stavo leggendo, finii quel libro in una notte.

E fu cosi che divenni assetato di risposte. Inizialmente furono i sentieri della Quarta Via e dello Yoga a fare luce sul mio cammino.

Grandi cambiamenti avvennero in me, ma erano ancora piccoli rispetto a quelli enormi che iniziarono nel 2013 quando andai in Colombia per rimanere un mese e finii per rimanere un anno. E fu proprio là che conobbi una persona speciale: il nuovo me stesso!

 

la vita è ciò che ti succede

 

In quel meraviglioso periodo accaddero cose incredibili: riuscii a rimanere e mantenermi facendo il volontario poi lavorando come barista, musicista, insegnante di meditazione e feci persino la comparsa nella famose “telenovelas” colombiane.

Ecco, per fare un esempio di quello che accadde…

…desideravo tanto fare un concerto in un teatro. Dentro di me sentivo che meritavo pienamente di vivere un’esperienza del genere! Così, un giorno, mentre stavo suonando la chitarra per preparare uno dei live che facevo in un ristorante italiano…

…un signore si avvicinò e mi disse che era il direttore del Teatro Tecal, proprio quello in cui io ambivo a suonare! E fu così che…

 

 

In Colombia proseguii con il kung fu e fu grazie ai miei compagni dell’Universidad Nacional, connessi con la loro cultura ancestrale latino che conobbi lo sciamanesimo.

 

Oggi metto a disposizione la mia esperienza per aiutare le persone a uscire dalla propria zona di conforti e riconoscere i propri talenti. Lo faccio tramite consulti che si svolgono di persona o su Skype. Se senti l’esigenza di scoprire il tuo potenziale contattami attraverso questa pagina!

 

E Poi giunse il 2014, e il ritorno in Italia.

 

Tutto inizia ad accelerare!

 

Fu così che nacque Spiragli di Luce.

E non solo: insieme alla mia famiglia abbiamo creato un Eco B&B, in cui offriamo la possibilità ai nostri ospiti di avere un soggiorno sostenibile, a basso impatto ambientale. in cui possono anche visitare il nostro orto sinergico, un metodo che “lascia fare alla natura” e che puoi vedere nella foto qui sotto…

 

vi presento l'orto

 

Ma condividere sul web non era abbastanza. A maggio 2014 tenni il mio primo workshop spirituale, a Bologna.

Ovviamente continuai con la mia formazione: il fatto che ho scritto di aver sviluppato una “visione personale” non vuol dire che io non creda nel valore della formazione di gruppo o di avere una guida, tutt’altro!

Vado, mi formo, mi incuriosisco quando ascolto qualcosa di nuovo mantenendo quel filo di scetticismo (sono pur sempre un ingegnere) e poi lo testo su me stesso. Fu così che arrivò il Qi Gong, le Costellazioni Familiari ed il Reiki.

Ma la voglia di ripartire era tanta, e così, nel 2015…eccomi di nuovo in Colombia

 

 

Qui sono con lo scrittore Juan Camilo Medina, esperto di sciamanesimo e di quella potente medicina ancestrale che in Colombia è conosciuta come Yagé mentre, qui in Italia, tanti la conoscono come Ayahuasca (se vuoi saperne di più ne parlo in questo spiraglio).

Fu grazie a lui ed alla mia compagna, colombiana, che conobbi e sperimentai molto di più di questo fantastico e misterioso mondo chiamato sciamanesimo.

Ma tenni anche vari workshop e fu una vera e propria emozione condividere il mio percorso persino là, così lontano da casa…

…e poi ovviamente arrivarono altri concerti, come quella volta che suonai per la Fondazione Dante Alighieri…

 

Teatro Leonardus Bogotà

 

E poi feci un altro grande passo per superare le mie paure.

Mi comprai una moto e percorsi oltre 4.000 km da solo, spingendomi fino alla frontiera con l’Ecuador.

 

 

Con la moto riuscii a raggiungere il mio amico scrittore Juan Camilo e, arrivato, ebbi l’onore di veder organizzata una cerimonia di temazcal per accogliermi. Una bellissima esperienza, intima, che vissi con lui e la sua famiglia.

Dunque, tornai ancora in Italia.

Con lui e la sua famiglia ho partecipato ad una bellissima cerimonia di Temazcal.

Rientrato in Italia un altro bellissimo strumento si è aggiunto: per 13 mesi ho frequentato la scuola di Astrologia Evolutiva alla Casa dei Sette Raggi con Andrea Zurlini. Leggere il mio cielo di nascita mi ha aiutato a trovare ancora nuove risposte sul mio percorso e sono oggi orgoglioso di poter mettere a disposizione questo strumento alle persone che sono alla ricerca di sé.

Trovi informazioni sull’interpretazione evolutiva del Cielo qui: Astrologia spirituale e lettura del Tema natale

E poi è arrivata la Sicilia, dove vivo da Maggio 2017. Ovviamente anche qui sto condividendo il mio percorso con l’entusiasmo di sempre…

 

meditazione parco palermo

 

Ho ancora tanto da condividere e da imparare, non ho fretta e vivo la Gioia di farlo.

Oggi questo blog ha superato i 20.000 lettori mensili e, da qualche tempo, non lo gestisco più da solo!

La “ciurma” della nostra “nave evolutiva” è composta da 4 autori, i miei compagni di avventura si chiamano Merj Tauro, Vanna Ivone e Francesco Viero.

Grazie di cuore per aver letto la mia storia!

Se è la prima volta che capiti su Spiragli di Luce, lascia un like alla Pagina Facebook: rimarrai così aggiornato su tutte le future pubblicazioni!

 


 

Dicono di me

 

Leggi l’intervista realizzata per Il Cambiamento.it

Leggi l’intervista realizzata per Viaggiare da Soli

Leggi l’intervista realizzata per LongWalk.it

Vai alla mia pagina su Nomadi Digitali 

L’articolo che mi ha dedicato il blog In Colombia.it