Fiduciosi, entusiasti, avventurosi e non solo - Nati sotto il segno del Sagittario - Spiragli di Luce

 Iscriviti ai nostri Feeds

Fiduciosi, entusiasti, avventurosi e non solo – Nati sotto il segno del Sagittario

Segno di fuoco e signore della nona casa, il Sagittario è il segno dell’ottimismo, dell’entusiasmo, del desiderio di nuove scoperte e di avventura, ma non solo…

…l”arciere dello zodiaco, osservato più attentamente, rivelerà anche, come vedremo nel corso di questo Spiraglio, luminose caratteristiche spirituali. 

Nella descrizione classica delle caratteristiche della personalità del Sagittario, vengono associate ad esso parole e frasi chiave quali:

  • istinto nomade
  • movimento
  • indipendenza
  • socievolezza
  • sincero
  • generoso
  • ottimista
  • espansivo
  • allegro
  • schietto
  • di larghe vedute
  • con la “testa tra le nuvole”

Andando più a fondo, poi, si troveranno caratteristiche un po’ diverse; si dirà, ad esempio, che alcuni sono religiosi ed altri soliti fare domande cercare risposte. 

Allora…c’è qualcosa che va al di là della famigerata triade: entusiasmo – fiducia – ottimismo! 😀

E, in effetti, è così: il Sagittario è segno di aspirazioni elevate e grande amore per la conoscenza. 

Il glifo (una freccia) riporta al tema della direzione, della meta e dell’elevazione: le frecce volano, infatti, in alto, verso il cielo.

Eppure, la sua figura mitologica di riferimento, il centauro, era spesso selvaggio o, addirittura, cruento. Come coniugare, dunque, tale caratteristica con l’amore per la conoscenza? 

Per comprenderlo meglio, dividiamo questo archetipo in tre differenti livelli.

 

Le tre ottave del Sagittario

 

ottave vibrazionali del sagittario

 

La prima ottava è rappresentata dal cavallo: è l’aspetto nomade, lo spostamento sul piano fisico, lo spirito libero, la passione per i viaggi, i paesi e le culture lontane.

Ad un livello vibrazionale più elevato, poi, troviamo l’uomo: l’arciere che guida il cavallo verso una meta. Se il concetto di “ottava” non ti è familiare, lo trovi qui:

leggi anche: “Ottava bassa e ottava alta: cosa significa?”

La terza ottava è la freccia, scagliata dall’arciere (l’uomo che ha dominato I suoi istinti e i suoi desideri) verso le più alte vette della conoscenza umanistica, artistica e spirituale.

La conoscenza è, dunque, un approdo sicuro per i nativi del segno, il bersaglio verso cui scoccare le proprie frecce.

 

Caratteristiche dei nati sotto il segno del Sagittario

 

sagittario nono segno dello zodiaco

 

Il governatore del segno è Giove e questo rende i nativi ottimisti, onesti, leali, simpatici, fiduciosi e allegri. Per contro, essi possono anche essere impulsivi, bruschi, ingenui, eccessivamente schietti o avventati e inclini a rimanere delusi delle proprie scelte, spesso troppo affrettate.

Molto dipenderà dagli aspetti che il Sole (situato in infinite posizioni diverse per ogni nativo…) fa nel tema natale di ognuno.

I nati in Sagittario sono i viaggiatori per eccellenza dello zodiaco: molti non riescono a vivere senza viaggiare e, per alcuni, fermarsi e “mettere radici” può divenire persino complesso.

Quando sono legati ad un luogo, per motivi di lavoro o perché hanno famiglia, faranno di tutto per ritagliarsi momenti per viaggiare: la parola “ferie” nel loro vocabolario, non manca mai!

Pur non essendo grandi risparmiatori, faranno di tutto per mettere da parte il denaro per la prossima avventura. Alcuni vivono all’estero e, solitamente, si ambientano e si adattano senza sforzo.

Charles Lindberg, l’aviatore che per primo attraversò l’Atlantico, aveva l’ascendente Sagittario e la sua impresa ben dimostra lo spirito di avventura e di compiere imprese che aprano nuovi orizzonti all’umanità. La sua impresa (allora ritenuta impossibile), riporta alla mente una famosa citazione:

 

Tutti sanno che una cosa impossibile da realizzare, finché non arriva una persona che non lo sa, e la realizza. (Albert Einstein) Condividi il Tweet

 

Ma il Sagittario va ben oltre il viaggio: le mete verso cui si muove, quando la vibrazione si eleva, divengono quelle della conoscenza, della filosofia e della conoscenza spirituale

Lo scrittore Hermann Hesse, noto in tutto il mondo per le sue opere ammantate di ricerca spirituale (tra cui Siddhartha) nacque, così come il filosofo Frederic Nietzsche, con l’ascendente in Sagittario.

Non è tutto oro quello che luccica, ma di oro in questo avventuroso archetipo, ce n’è in abbondanza. Lo scopriremo esaminando le…

 

… caratteristiche luminose del segno dell’Arciere

 

pregi del sagittario

 

Proprio come per gli scorsi segni, vediamo una bellissima allegoria:

 

“A te, Sagittario, chiedo di far ridere l’uomo, poiché

fraintendendo la mia idea, non debba finire per amareggiarsi.

Attraverso il riso incontrerai nell’uomo la speranza e, tramite essa,

l’uomo rivolgerà nuovamente i suoi occhi a me.

Verrai in contatto con molte vite, anche se solo per pochi momenti fugaci,

e conoscerai l’insoddisfazione che si cela dietro ognuna di esse.

A te sagittario offrirò il dono dell’infinita abbondanza,

in modo tale che tu possa diffonderla e riportare la luce in ogni angolo di oscurità.”

 

Una missione di allegria abbondanza, dunque, quella dei “Sagittari”; due “carte sicure” su cui ogni nativo può fare affidamento nel gioco della vita.

Proprio come i nati nel segno opposto, i Gemelli, si nutrono molti interessi, ma c’è anche capacità di approfondirli. Attenzione, però: tale capacità non è innata, bensì una potenzialità da sviluppare attraverso la volontà.

Nello Spiraglio sulla lettura del Tema Natale abbiamo visto quanto il Sole e gli altri archetipi (Marte, Venere, Saturno, ecc.), non ci rivelino chi siamo, bensì chi possiamo diventare.

Leggi anche: “Lettura del Tema natale astrologico”

Per comprendere meglio il Sagittario, possiamo pensare a Chirone, il leggendario centauro a cui veniva affidata l’educazione degli eroi greci.

Per i “Sagittari” sul sentiero spirituale, condividere conoscenza e ricercare saggezza divengono obiettivi prioritari. 

Alle caratteristiche luminose elencate, possiamo aggiungere: intraprendenza, lealtà, sincerità, capacità di elaborare teorie, sviluppare larghe vedute addentrarsi in territori inesplorati. 

Se questi aspetti vengono portati all’estremo, però, il nativo scivolerà velocemente verso le caratteristiche involutive del segno. Le vediamo subito ma, prima, ti chiedo solo un istante del tuo tempo, per un buon motivo 

…se questo Spiraglio ti sta piacendo…usa il tuo sagittariano entusiasmo per lasciare un “like” alla pagina Facebook di Spiragli di Luce. Non solo aiuti il blog a crescere ma rimani in contatto con nuove pubblicazioni, che troverai tutti i giorni! 

 

 

… il lati ombra del Sagittario

 

difetti del segno del sagittario

 

Anche la medaglia della conoscenza ha due facce; la faccia ombrosa illude i nati in Sagittario di essere ferrati su ciò che, invece, conoscono in modo superficiale. Quando ciò accade, diventano saccenti e, talvolta, arroganti. 

A tale proposito, ti racconterò un aneddoto. 

Come ormai saprai, ho vissuto due anni in Colombia. Qualche tempo fa ho conosciuto una ragazza che, dopo aver passato appena due settimane nel paese, dava sfoggio della sua (presunta) conoscenza sugli usi e costumi colombiani, finendo per dire vistose imprecisioni. 

Quando il livello di “grossolanità” raggiunse limiti difficilmente accettabili, la misi a conoscenza della mia esperienza sud americana. Come avrà reagito secondo voi? 

Non ha battuto ciglio, rimanendo perfettamente convinta di ciò che stava dicendo. A quel punto, quando le ho chiesto se “per caso” era del Sagittario, ha risposto – ovviamente –  di sì 😂

Se anche tu sei del Sagittario, sappi che non vi sto prendendo in giro!

L’intento è quello di ricordarvi che, l’innata passione per la conoscenza, va coniugata all’umiltà. Tenere a mente questo punto apre le porte della saggezza.

Nel caso contrario, si rischia di “prendersi in giro da soli”. Questo è particolarmente pericoloso per i “Sagittari” interessati alla spiritualità che, credendo di essere più avanti del loro reale livello evolutivo, finiscono solo per regredire e sviluppare un coriaceo “ego spirituale”.

Tra gli altri lati ombra troviamo l’impulsività, l’immaturità ed anche ad usare la parola in modo “sgraziato”, dicendo praticamente “tutto quello che passa per la testa”, col rischio di ferire gli altri.

Il Sagittario si giustifica dicendo di “essere sincero” ma, come sottolinea D. Baker (in “Astrologia Esoterica”), la sincerità è un misto di lealtà e verità, e non è separata da altre qualità, come il senso delle proporzioni, il tatto e la bontà.

In parole povere, oltre ad essere “sinceri”, bisogna anche comprendere quando in che misura esserlo.

I nati in Sagittario, infine, devono fare attenzione anche al proprio entusiasmo che, quando non è unito alla ragione, tende a fargli prendere decisioni affrettate, delle quali, poi, non mancheranno di pentirsi. 

Tutti questi aspetti, pertanto, andranno osservati con grande attenzione per, quando arriva il momento giusto…trasformarli 💪😉

 

Il cammino e la missione del Sagittario

 

sagittario astrologia evolutiva

 

Fuoco dinamismo sono benefici ed è proprio grazie ad essi che sarà possibile animare ispirare gli altri.

Affinché ciò avvenga la sua natura inferiore (rappresentato dal cavallo) deve essere addestrata (o, meglio, educata) dalla volontà e dall’intelletto. 

È interessante notare come questi simboli ricordino la vettura a cavalli di cui parlava Gurdjieff, in cui il cavallo rappresenta le emozioni e desideri

(ne abbiamo parlato nello Spiraglio dedicato al Centro di Gravità Permanente)

Altre missioni del Sagittario sono l’insegnamento e l’educazione, anche in senso lato, data la sua propensione a trovare il lato migliore degli altri.

In tal caso le parole dovranno diventare innocue ed il lato emotivo, pur senza “spegnersi” dovrà essere messo al servizio delle coscienza superiore. Se ciò avviene il Sagittario, col proprio fuoco, diverrà un faro che guida l’umanità verso nuove imprese spirituali.

In astrologia esoterica il suo governatore è la Terra (pianeta, ahimè, poco o non contemplato dall’astrologia tradizionale) e questo indicherà una speciale relazione con le forze di Madre Natura, mentre il suo motto diviene:

“Vedo la meta, la raggiungo e ne scorgo un’altra”

…ma di questo parleremo in futuro 😉

In conclusione, ricordo come ogni segno rappresenti un settore, uno specifico aspetto del nostro profilo astrologico (il “cielo interiore“) per conoscere il quale, ti suggerisco la lettura di questo Spiraglio:

Astrologia spirituale e lettura del Tema natale

Con questo è tutto e ti mando un grande abbraccio luminoso

Elvio 

Commenta con Facebook

Have your say

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.