Risveglia il Maestro nel tuo Cuore - di Andrea Zurlini

 Iscriviti ai nostri Feeds

Risveglia il maestro nel tuo Cuore – di Andrea Zurlini

C’è un maestro veramente speciale che pulsa nel Cuore di ognuno di noi, un maestro paziente che, giorno dopo giorno, ci accompagna nella nostra evoluzione, facendoci arrivare i messaggi e gli insegnamenti da integrare nella nostra vita, per evolvere nella Luce e nell’Amore dell’Anima.

Solo qualche riga introduttiva a questo Spiraglio, che vede la partecipazione sul nostro blog di Andrea Zurlini, che abbiamo già intervistato nel marzo dell’anno scorso.

Andrea ci parla degli insegnamenti del maestro Tibetano, dell’Era dei Pesci e dell’Acquario e di un lungo e meraviglioso percorso di connessione che racconta nel suo nuovo libro, Il Maestro nel Cuore“.

 

Tutto ciò che un discepolo o un aspirante deve fare nei confronti dei suoi simili è stimolare la luce che è in loro lasciandoli liberi di procedere nella loro luce e a loro modo sul Sentiero.

(Alice A. Bailey)

 

Se è vero che, come disse il Buddha, l’ignoranza è la causa della sofferenza umana, allora ha ragione il Cristo quando disse che la conoscenza spirituale (cioè la verità) è la chiave per la libertà, la felicità, il successo e l’auto-realizzazione.

Sono stato sempre affascinato da un’affermazione del Maestro Tibetano – a me e a tutti noi molto caro – diffusa tramite l’impareggiabile trascrizione della sua amanuense Alice Bailey che dobbiamo sempre considerare il Buddha e il Cristo come due gioiosi e innamorati “fratelli gemelli”.

Prova a pensarci: questa semplice considerazione ti porta immediatamente al di là delle differenze e le contraddizioni religiose. In fin dei conti, il messaggio spirituale del Buddha ha come obiettivo la liberazione dalla schiavitù della sofferenza – condizione umana evidente ma non necessaria – e quello del Cristo verte sullo stesso identico obiettivo.

Nella passata Era dei Pesci si è sempre considerato la figura del Maestro (o il Messia) più importante del suo stesso insegnamento, instaurando con Lui una sorta di venerazione-adorazione che ha portato gli esseri umani a combattersi e dividersi, contrapponendo religione contro religione con l’obiettivo di stabilire chi avesse ragione e chi avesse torto nel cammino interminabile verso l’Uno.

Ed è proprio qui che si trova la chiave che ti farà comprendere il passaggio essenziale tra due Ere Astrologiche (da Pisces verso Aquarius).

Nell’Era che stiamo per inaugurare (2025) sarà proprio l’insegnamento, la saggezza, la conoscenza, la tecnica e la Via che conteranno; non avranno invece più rilevanza il nome, il maestro, il guru, il lignaggio, la religione, e il prete che le professa.

Questo passaggio, credimi, è davvero fantastico. Per tutti noi è come una boccata d’aria fresca che ci riporterà un grande equilibrio fisico, psichico ed emozionale.

In effetti, l’intento con cui ho scritto Il Maestro nel Cuore è proprio quello di portarti a conoscere le principali e fondamentali strutture dell’Antica Saggezza, chiamata anche “Saggezza Eterna”, “Scienza dello Spirito”, “Dottrina Segreta”, “Conoscenza Esoterica”, ecc.

 

Una grande realizzazione

 

grande realizzazione - andrea zurlini

 

Scrivere questo libro, per me, è stato prima di tutto una grande realizzazione spirituale.

Quando mi sono trovato davanti a tutto il bagaglio delle conoscenze esoteriche giunte nella mia vita dopo un’estenuante ricerca, ero ogni giorno più emozionato e gioioso di vedere come tutto risuonasse in maniera incredibilmente sincronica e come ogni insegnamento, dapprima debitamente studiato e integrato dentro di me – una volta applicato nella mia vita – mi portasse più di ogni altra cosa verso stati di coscienza espansa, propagazione della vibrazione del mio Cuore e capacità di amare e comprendere l’altro con calma, lucidità e chiarezza cristallina.

Agli inizi ero davvero imbarazzato davanti a questi importanti cambiamenti nel mio intimo. Ma fortunatamente non ero solo: quel grande Cuore pulsante del Dio vivente o – più semplicemente – la Vita stessa, ha portato nella mia vita la compagna più bella e coraggiosa che potessi sognare. Ed è proprio a lei che è dedicato il libro del Maestro nel Cuore.

Essere insieme, e vivendo “in coppia” questa rapida e intensa trasformazione interiore, studiando e applicando gli insegnamenti della Saggezza Eterna, ci ha permesso di velocizzare e dinamizzare efficacemente il nostro periodo di “rinascita spirituale”.

Ad ogni conoscenza esoterica che si svelava nel mio cuore e nella mia mente, si attivavano zone del cervello che prima erano sopite. Ricordati sempre che le verità spirituali sono forme di energia molto potenti, e sono in grado di trasformarti e alterare positivamente la tua visione del mondo e della vita..

Così, ad ogni mese che passava, pensavo soltanto al momento in cui avrei potuto condividere e diffondere questa Saggezza. Nel fare ciò, però, bisogna tenere conto di alcuni atteggiamenti interiori che possono fare una grande differenza…

 

L’importanza della motivazione interiore nello spirito di condivisione

 

Hai presente quando una certa verità spirituale, oppure una comprensione fondamentale che avviene nel tuo profondo, è talmente potente da guarirti ed entusiasmarti allo stesso tempo? Hai presente quando ti prende quell’irrimediabile desiderio di voler condividere, con le persone che ami, la gioia dei tuoi cambiamenti positivi? Certamente, lo facciamo proprio perché la nostra essenza più intima ama vedere gli altri guarire e stare meglio.

A volte, tramite questo atteggiamento, pecchiamo di egoismo poiché non ci curiamo del fatto che gli altri non hanno espresso il desiderio di conoscere ciò che noi vogliamo condividere con loro e – il più delle volte – non hanno ancora preso l’intima decisione di voler cambiare la loro vita, guarire e stare meglio.

Quando “forziamo la mano” in questo senso, possiamo star sicuri che arriverà sempre un bel contraccolpo karmico al nostro atteggiamento individualista. Dobbiamo ricordarci che siamo noi a voler che l’altro stia bene e non lui stesso! E quando noi vogliamo cose dagli altri, che essi stessi non desiderano, in un certo senso mettiamo sempre a rischio il rapporto.

 

Le domande lungo il cammino

 

domande lungo il cammino

 

Ecco che allora iniziò a palesarsi in me la volontà di scrivere un libro con la funzione di far avvicinare quante più persone possibili all’insegnamento esoterico, rendendolo affascinante, semplice e accessibile a tutti.

Se sei uno studioso di esoterismo o se ti è semplicemente capitato di leggere i testi teosofici, della dottrina segreta, ecc. ti sarai accorto di quanta energia mentale viene richiesta per comprendere tutta la vasta portata delle conoscenze esposte.

A volte certe terminologie, collegamenti, sintesi tra insegnamenti occidentali e orientali, diventano come una barriera che impedisce al neofita di avvicinarsi e continuare a studiare con gioia e costanza l’incredibile portata delle rivelazioni contenute nei testi.

Allora mi sono chiesto: “Come posso fare la mia parte e “svecchiare” l’insegnamento senza modificarlo ed inserire in esso una nota di gioia, leggerezza e un linguaggio semplice”? Questo libro è davvero imbevuto della volontà di portare ogni lettore a un segreto, intimo, gioioso e autentico rapporto con la sua Anima.

I Maestri continuano a ripetere senza sosta, in tutte le età e i momenti storici più delicati che l’essere umano deve diventare, prima di ogni altra cosa, un discepolo della sua Anima. Poiché l’Anima è il Maestro nel Cuore di ognuno!

Con la forza di questo proposito chiaro e delineato ho dovuto affrontare la prova più difficile.

Non poche volte mi sono scoraggiato pensando a come potevo trasmettere in maniera autentica e veritiera qualcosa che era successa a me e nel mio intimo attraverso un libro scritto. Come si fa a spiegarlo a parole? Come posso avere la presunzione d’insegnarlo? E allora a chi ho chiesto aiuto. A chi?

Al mio Maestro, certamente: l’Anima!

E per mezzo della sua Luce e del suo Amore ho iniziato ad essere l’Anima.

 

Vibrare come Anima

 

 

In questo modo ho scoperto che siamo tutti Anime, uniti nella Grande Anima dell’umanità, ma manteniamo una meravigliosa unicità data dalla diversità del percorso karmico individuale, dal linguaggio, dalle energie che caratterizzano l’espressione, dalle infinite e variegate modalità di affrontare il Viaggio e l’esperienza su questo Pianeta Terra.

Iniziando ad essere e vibrare come Anima, in questo Sentiero, ho potuto vedere in faccia ancor di più e ancora meglio le più grandi sfide e difficoltà, che sono individuali, ma ci accomunano tutti.

Ti assicuro che è stato stupefacente poter rendersi conto, in maniera del tutto pratica, che ognuno di noi vive le sue sfide e le sue prove che, allo stesso tempo, ci accomunano e ci uniscono più di quanto possiamo immaginare. Ed è per questo motivo che troverai affascinante, misterioso – a tratti più complesso – ma certamente evolutivo – conoscere le entità che siamo chiamati ad affrontare con coraggio sul nostro percorso, proprio come il guardiano della soglia, la reattività, lo scollegamento dal 5° Regno di Natura.

In questo articolo non intendo rovinarti troppo la sorpresa, solo tu puoi prendere in mano in libro, leggerlo, amarlo, studiarlo e vedere cosa succede dentro di te.

Anzi, voglio fare un gioco, ti lancio una specie di sfida!

 

Quando prenderai in mano “Il Maestro nel Cuore”…

 

…prova a leggerlo una volta, velocemente, senza dare troppa attenzione ai dettagli. Questo è un atteggiamento che troppo spesso adottiamo con i libri, ma che in realtà deve rappresentare soltanto la prima fase di un processo.

Adesso che l’hai terminato riprendilo tra le mani, accarezza e concentrati sulla copertina. È una specie di “portale”, ma non ti voglio svelare troppo. Sarà la tua Anima a comunicarti che cosa rappresenta.

Visualizza la copertina ad occhi chiusi, giusto quello che riesci ad immaginare. Fallo ogni giorno, specie al mattino, prima di affacciarti al libro.

Ora leggi solo quelle cose che più hai bisogno di approfondire nella sezione “Basi Teoriche” e, una volta terminato, vai nella sezione “Tecnologie Spirituali” e leggila invece con profondo interesse, capitolo per capitolo, partendo dall’inizio, molto lentamente e un capitolo al giorno.

Le informazioni contenute in quel capitolo (e stai tranquillo perché i capitoli sono brevi e non ti porteranno via troppo tempo al mattino), falle girare come una traccia musicale durante le attività di quella giornata.

Prova a resistere all’impulso di leggere e studiare di più, oltre al capitolo del giorno. Ciò che ti serve è solo in quel capitolo. Quelle poche parole sono più potenti di quanto tu possa pensare. Solo così le potrai “assimilare” e far scendere dentro di te una Luce preziosissima.

Forse ti accorgerai che questo non è un libro che elenca delle “tecniche” per stare meglio, ma un manuale di connessione diretta con la tua Anima, il tuo Maestro nel Cuore. Una volta che saprai come raggiungere Quello Stato, molte cose inizieranno a cambiare in maniera incredibile.

Ecco che allora inizia la sfida di cui ti parlavo, scrivimi se vuoi, usa il modulo presente nel mio sito www.andreazurlini.it (menù contatti) e raccontami delle visioni, sogni, ispirazioni e comprensioni che arriveranno direttamente dalla fonte più luminosa che tu possa conoscere: il tuo Maestro nel Cuore.

Un abbraccio

Andrea

andrea e fede

 

“Il maestro nel cuore” lo trovi su Macrolibrarsi

 

 

E se vuoi leggere le belle risposte che Andrea diede alle mie domande nel marzo 2017, ecco lo Spiraglio:

Gioia, Visione, Natura e Futuro | Intervista a Andrea Zurlini

 

Infine, se vuoi aiutarci a crescere e rimanere connesso con i nostri Spiragli di Luce, lascia un mi piace alla nostra pagina Facebook

arrivederci al prossimo Spiraglio!

Commenta con Facebook

1 comment

  1. Do you have a spam problem on this site; I also am a blogger,
    and I was wondering your situation; many of us have developed some nice methods and we
    are looking to trade solutions with other folks, why
    not shoot me an email if interested.

    Rispondi

Have your say

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.