Rituale e Meditazione per il Solstizio d'Inverno - 21 Dicembre 2017

 Iscriviti ai nostri Feeds

Rituale e Meditazione per il Solstizio d’Inverno – 21 Dicembre 2017

Voglio proporre in questo Spiraglio una riflessione ed una meditazione per il Solstizio d’Inverno che sta arrivando. Quando la notte più lunga si sposa col giorno più corto, giunge il momento di gettare i semi per i progetti del futuro…

Nel momento in cui scrivo mancano ormai poche ore, circa 48, forse meno, al momento magico che da tanto attendiamo, per questo dedico questo Spiraglio alla meditazione per il solstizio d’inverno 2017, che sta arrivando.

Il 21 dicembre, alle ore 16:28 u.t.c. (quindi alle 17:28 ora italiana) inizierà l’inverno astronomico, il Sole si “fermerà” raggiungendo il punto più lontano dal piano dell’equatore.

Sono le nozze tra il giorno più corto dell’anno e la notte più lunga; l’avventuroso ed entusiasta segno del Sagittario cede il passo all’austero e determinato Capricorno. La Natura sembra morire…ma in realtà, come vedremo a breve, così non è affatto, perché il solstizio d’inverno segna il momento in cui possiamo gettare i semi (interiori) per i nostri progetti per l’anno nuovo.

 

Il gelido, ma fertile, momento di passaggio del solstizio d’inverno

 

solstizio d'inverno 2017

 

Il Sole si ferma in cielo, la Natura si ferma sulla Terra. L’acqua diviene ghiaccio e c’è bisogno del fuoco per scaldarsi e ripararsi dalle gelide temperature invernali. La danza degli elementi è pronta, ancora una volta, a dare vita alla meraviglia del suo ciclo.

Dopo il solstizio d’inverno le temperature scenderanno ancora, ma le giornate cominceranno nuovamente ad allungarsi.

È il magico momento della stasi, le piante hanno perso le foglie, ricci ed orsi sono entrati in letargo, i grandi laghi del nord hanno trasformato la loro superficie in un grande specchio di ghiaccio. Molti uccelli se ne sono andati, inseguendo il caldo, le famiglie si riuniscono attorno al fuoco, per scaldarsi ed attendere che la primavera faccia splendere nuovamente la Natura in tutta la sua prorompente bellezza.

Ma, come dicevo poc’anzi, è proprio questo il momento in cui possiamo seminare, e sarà proprio il tema della semina a guidare il rituale e la meditazione per il solstizio d’inverno.

 


Calendario delle Semine 2018

Il Calendario delle semine – 2018 – vai alla Scheda su “Il Giardino dei Libri”


Il momento di fermarsi, meditare, seminare

 

Morte e Vita sulla Terra, ed in tutto l’Universo, eseguono senza sosta la loro fatale danza, e così, anche l’inverno non fa eccezione.

Se guardi i rami degli alberi, tutto può apparire morto, ma sappiamo bene che da quei rami secchi, di qui a qualche mese, spunteranno nuovi germogli.

Ed è proprio d’inverno che arriva il momento di interrare i semi nella Terra. Quando giungerà il 21 marzo, in occasione dell’equinozio di primavera, la prorompente energia dell’Ariete darà ai semi la forza ed il coraggio per spaccare la crosta terrestre ed emergere, portando nuovamente la vita.

Lo stesso accade dentro di noi.

È il momento di fare nuovi propositi per il ciclo che inizia. Questo il punto focale della meditazione per il solstizio d’inverno: è adesso il momento in cui seminare tutto ciò che vogliamo realizzare e raccogliere nel corso del 2018.

 

Rituale e Meditazione per il Solstizio d’Inverno – cosa ci serve

 

candele per meditare

 

Innanzitutto, il rituale e la meditazione per il solstizio possono essere eseguite da soliin compagnia. 

A livello astrologico i valori del Capricorno ci parlano (anche) della determinazione e della caparbietà nel raggiungere i nostri obiettivi da soli. Che non significa isolarsi ma semplicemente riconoscersi il diritto e la necessità di ricavarci spazi solo per noi stessi.

Quindi, se non conosci nessuno che ti possa accompagnare in questa bella cerimonia, non ci sarà problema. Ti rivolgerai alla tua interiorità, a ciò che intendiamo seminare dentro di noi, che poi raccoglieremo nel corso del 2018.

Innanzitutto, occorre trovare un luogo adatto: non troppo rumoroso, meglio se un posto in cui non passa nessuno: può andare benissimo un ambiente della casa.

Le cose che dovrai procurarti sono:

  • Candele
  • Incensi
  • Musica 
  • Carta e penna

Ovviamente, il rituale e la meditazione del solstizio possono essere eseguite ugualmente se manca uno di questi elementi, non farti mancare però carta e penna perché sarà lì che scriverai i propositi per il nuovo ciclo che inizia…

 

Come eseguire rituale e meditazione per il solstizio – la scrittura

 

rituale di scrittura

 

Ci siamo quasi. Accendi le candele e fa sì che il fuoco non si spenga mai per tutta la durata del rituale.

Poi prendi due fogli: nel primo scriverai ciò che vuoi lasciar andare, nel secondo i progetti ed i propositi che vorrai realizzare. Lasciar andare è fondamentale per creare spazio, dentro e fuori di noi, e dare la possibilità al nuovo di entrare.

Non ci sono formule particolari da usare, ma potrai usare questa, molto semplice e funzionale: “Io lascio andare…” dove al posto dei puntini aggiungerai una situazione, emozione, persona, relazione, stato d’animo che non senti più necessario o che consideri giusto far uscire dalla tua vita. Ti suggerisco di scrivere almeno 10 cose da lasciar andare e, se riesci, arrivare a 21. A termine del rito per il solstizio brucerai questo primo foglio.

Nel secondo foglio scriverai invece ciò che vorrai realizzare, quello che desideri che arrivi nel nuovo ciclo che inizia, possono essere progetti concreti (“Io voglio iniziare una nuova attività” – “Io voglio essere assunto nel xxx luogo di lavoro”, ecc.) o progetti interiori (“Io voglio sviluppare le doti della pazienza, della tenacia…” – “Io voglio imparare ad amare in modo incondizionato”).

Come nella tecnica dei 101 desideri, mi raccomando, non scrivere che vuoi soldi: il denaro non è un progettoma solo uno strumento che accompagna la realizzazione dei nostri sogni e progetti: arriva come conseguenza. 

 

La vera e propria meditazione per il solstizio d’inverno

 

meditazione per il solstizio d'inverno

 

Le candele sono accese, l’incenso sta bruciando, i desideri ed i progetti sono scritti, le cose da lasciar andare pure; la musica sta suonando, dolcemente, in sottofondo. È arrivato il momento di meditare. 

Il primo passo, come sempre quando meditiamo, sarà di respirare rilassarci. Se non hai dimestichezza con la meditazione, a fine Spiraglio troverai una guida completa che ti faciliterà questa parte.

Una volta che la mente si sarà tranquillizzata, che il corpo si sarà rilassato, giungerà il momento di visualizzare ciò che abbiamo scritto nel secondo foglio. Se hai scritto “io voglio fare un grande viaggio intorno al mondo”…beh…non dovrai fare altro che “vedere” te stesso mentre vivi quell’esperienza e provare tutte le emozioni collegate, proprio come se stesse accadendo.

Se hai espresso il desiderio di trasferirti in una nuova casausa la tua immaginazione per percepire te stesso dentro di essa: vedi le finestre, le pareti, i colori, immaginati seduto sul divano mentre sorseggi la tua bevanda preferita o sdraiato sul letto, mentre leggi un bel libro prima di riposare. Vivi l’esperienza come se fosse reale…nel potenziale…essa sta già accadendo. 

La forza della meditazione in un momento speciale come il solstizio d’inverno è quello di gettare nelle grandi praterie della tua sterminata interiorità le sementi dei progetti che vorrai realizzare. Ci penserà poi la luce, che dal 24 dicembre inizierà gradualmente ad aumentare, giorno dopo giorno, a farli germinare.

 

Conclusioni e approfondimenti

 

Come promesso, per chi non ha chiare le prime fasi della meditazione, può consultare questo SpiraglioMeditazione per principianti | Guida passo passo per iniziare a meditare.

Per avere le idee più chiare sui cicli e la loro funzione nella vita: Chiudere i cicli e lasciar andare ci insegna a Vivere

Terzo, ma non per importanza, per conoscere ed approfondire l’importanza del rituale c’è: L’importanza del rituale per vivere più felici

E se hai trovato utile questo post sul rituale e meditazione per il solstizio d’inverno aiutaci a crescere e diffondere conoscenza e condividilo sui social network usando i pulsanti che trovi in fondo all’articolo.

Arrivederci al prossimo Spiraglio

 


Le Vie dell'Anima - Libro con 30 Carte Allegate

Le vie dell’Anima – vai alla Scheda su “Il Giardino dei Libri”


Riflessi dell'Anima - Agenda 2018

Agenda 2018, “Riflessi dell’Anima” con pensieri di Paramahansa Yogananda – vai alla Scheda su “Il Giardino dei Libri”


Il Ritorno del Guerriero di Pace

Il ritorno del Guerriero di Pace – vai alla Scheda su “Il Giardino dei Libri”

Commenta con Facebook

Have your say